Lucca Tattoo Expo 2019

Torna la sesta edizione di Lucca Tattoo Expo, i giorni 12, 13 e 14 Aprile presso l’area espositiva Polo Fiere Lucca a Sorbano del Giudice.

Manifestazione adatta proprio a tutti, anche alle famiglie; con più di 200 artisti italiani ed internazionali che apriranno questa edizione piena di arte, musica, performance e iniziative come spettacoli live di body painting, expo car, esibizioni di braccio di ferro e arti marziali, concerti e concorsi a premi dedicati ai tatuatori.

Image result for lucca tattoo expo 2019 lucca

Oltre che ammirare gli spettacolari lavori dei tatuatori provenienti da tutto il mondo potrete anche acquistare tantissimi gadget artigianali ed introvabili.

Gli orari di apertura e chiusura sono i seguenti:

  • venerdì 12 – apertura 14:00 – chiusura 22:00.
  • sabato 13 – apertura 10:00 – chiusura 23:00.
  • domenica 14 – apertura 10:00 – chiusura 22:00.

I biglietti saranno acquistabili esclusivamente alle casse durante manifestazione e il loro costo è il seguente (i bambini sotto i 12 anni non pagano):

  • venerdì5,00€
  • sabato10,00€
  • domenica10,00€

Torre Guinigi, La Torre col Ciuffo

Oggi voglio raccontarvi più che una Leggenda una curiosità su un simbolo molto importante per la Città di Lucca. Un tempo ne esistevano tante ma ad oggi ne restano solo 2 importanti all’interno della cinta muraria, sto parlando delle Torri più maestose della Città, la Torre delle Ore, dove ne abbiamo parlato in un altro articolo (vi lascio qui il Link, se non lo avete ancora letto: La leggenda della Bella Lucida ) Mentre l’altra, avrete già capito di cosa sto parlando, è la Meravigliosa Torre Guinigi.

Related image

E’ uno dei simboli più significativi della Città di Lucca, alta ben 45 metri si differenzia da tutti gli edifici per un noto particolare posto all’apice della Torre, arrivati alla sommità, dopo un percorso fatto di 230 scalini all’interno della Torre, si apre uno scenario quasi incantato, oltre che alla bellezza del panorama Lucchese e alla meraviglia delle colline verdi in lontananza si presentano all’interno del giardino pensile due secolari piante di Leccio poste lì nel XIV secolo da Paolo Guinigi. Non sappiamo ancora bene il perché di questa scelta, ma abbiamo due ipotesi; la prima narra che la famiglia Guinigi nel Trecento, per rendere più piacevole la loro tenuta, decisero di piantare degli alberi, dove fossero ben visibili da tutti. La seconda ipotesi dice che, all’epoca la potenza di una famiglia nobile era paragonata all’altezza della Torre del proprio Palazzo, per questo, non potendo innalzare la Torre per motivi strutturali decisero di piantarci degli alberi.

Un altra leggenda molto divertente dice che fossero stati piantati lì i due Lecci, per dimostrare che la Torre di Lucca fosse più altra e suprema della vicina Torre di Pisa. 😀
Related image

 

 

Verde Mura 2019

Torna anche quest’anno, a grande richiesta, Verde Mura la Mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta. Torna con la Dodicesima edizione i giorni 5 – 6 – 7 Aprile 2019.

Grandi novità anche per Verde Mura, la Mostra avrà luogo sul Baluardo Santa Croce, sul Baluardo e sulla Porta San Donato; spazi più ampi e aperti daranno grande visibilità a tutti i 200 espositori italiani e stranieri che porteranno a Lucca un sacco di novità sia dal punto di vista botanico che dal punto di vista culturale e artigianale. Il tutto circondato dalle meravigliose e suggestive Mura di Lucca.

Orari: 

  • venerdì 5 aprile (ore 12-19)
  • sabato 6 aprile (ore 9.30-19)
  • domenica 7 aprile (ore 9.30-19)

La vendita biglietti termina alle ore 18.00 di ciascun giorno.

Biglietti d’ingresso: 

  • Intero € 7,00
  • Ridotto € 4,00 over 65, minori tra gli 8 e i 14 anni, diversamente abile con accompagnatore, CartaVerde 2019 della rivista “Vita in Campagna”
  • Gratuito minori di 8 anni
  • Abbonamento per 2 giorni € 12,00
  • Abbonamento per 3 giorni € 18,00
  • Acquisto cumulativo 20 ingressi € 140,00 + due biglietti omaggio.

Image result for verde mura

 

Per maggiori Info:

Sito web: http://www.verdemura.it

 

XXX Mostra delle Antiche Camelie della Lucchesia 2019

Come anticipato nell’articolo precedente: Arriva la Primavera, e con essa una carrellata di Eventi a cui non puoi mancare !!! Il 2019 ha portato e porterà un sacco di nuovi Eventi e come di sua consuetudine anche gli Eventi più attesi e richiesti di sempre…

Image result for antiche camelie della lucchesia

Oggi voglio parlarvi della XXX Mostra delle Antiche Camelie della Lucchesia che si tiene nella zona del Compitese, precisamente nel Comune di Capannori… beh questa bellissima mostra è già partita dagli inizi di Marzo ma non preoccupatevi, non è ancora finita, questo perché potrete andare a vedere le meravigliose Camelie Lucchesi ancora per un po, ci sono ancora 4 incontri a cui potrete partecipare, quest’anno viene festeggiato il Trentesimo anniversario della Mostra e sarà ricco di novità, ogni weekend avrà una  tematica diversa, ad esempio i giorni 16 – 17 Marzo vi era la tematica della Botanica, mentre per il weekend del 30 – 31 Marzo vi sarà la tematica del Cibo ed il weekend successivo, ovvero l’ultimo weekend per partecipare all’evento (6 – 7 Aprile)  si parlerà della Musica.

La Mostra è aperta dalle ore 10.00 alle ore 18.00; il Borgo di S. Andrea e Pieve di Compito verrà chiuso al traffico per far godere ai visitatori tutto il bello della Mostra attraverso il Camelieto, la piantagione del Tè fino ad arrivare nei giardini delle Ville e perché no, provare anche qualche attività che vogliono valorizzare i viaggi che hanno reso possibile questa meravigliosa Mostra; dal Giappone, alle escursioni fino ad arrivare alla gastronomia !!!

Per arrivare al Borgo vi è a disposizione anche una navetta disponibile dalle ore 09.30 fino al termine della manifestazione, il biglietto d’ingresso alla Mostra della Antiche Camelia della Lucchesia costa 7 euro, gratuito per i ragazzi al di sotto dei 12 anni e disabili con accompagnatori.

Per chi volesse vistare sia la Mostra della Antiche Camelie sia la Villa Reale vi è un biglietto cumulativo al costo di 13 euro  per i singoli e di 12 euro per i gruppi organizzati.

Info e prenotazioni :

Tel. 0583.977188

Email: info@camelielucchesia.it

Image result for XXX mostra della camelie lucchesi

Arriva la Primavera, e con essa una carrellata di Eventi a cui non puoi mancare !!!

Lentamente si sta facendo spazio la Primavera nella Città di Lucca e con essa tornano anche gli Eventi più amati dai Lucchesi e da tutti coloro che arrivano nella nostra meravigliosa Città, proprio per godere un istante di tranquillità guidati da Mostre, Spettacoli teatrali, Rievocazioni storiche, e Congressi tutto ciò attorniati dalle suggestive Mura Urbane. Questo 2019 inizia alla grande per la Città, in programma sono già fissati ben 209 Eventi che spazieranno dalla tematica culturale sino ad arrivare a quella sportiva. Non mancate !!! 

A breve ne parleremmo nei miei articoli approfonditamente, per adesso rimanete sintonizzati 😀

Vi lascio con questa meravigliosa foto della nostra Città.

Image result for lucca vista dall'alto

A PRESTO !!! 😀 

 

Leggende in San Martino

Nei miei articoli riguardanti le Leggende Lucchesi di certo non poteva mancare la Cattedrale di Lucca, meglio conosciuta come La Chiesa di San Martino. Ma partiamo dal principio…

La facciata della Cattedrale ricorda vagamente il Duomo della vicina Pisa ma questa splendida chiesa è stata arricchita con elementi di stile romanico; al suo interno sono custodite magnifiche opere d’arte, come il Volto Santo (che ne abbiamo già parlato in precedenza) il Monumento funebre a Ilaria del Carretto opera del famoso Jacopo della Quercia, e ultimo ma non meno importante L’Ultima Cena del Tintoretto. Accanto all’immensa Chiesa vi è la Fontana Antelminelli posta al centro della Piazza dall’architetto Lucchese Nottolini.

Tornando alla facciata della Cattedrale notiamo che è molto asimmetrica fatto molto strano ed insolito per le chiese, è molto decorata e scolpita e riusciamo a vedere raffigurato anche il martirio di San Regolo, al lato destro della facciata vi è la statua a cavallo di San Martino; la leggenda narra che san Martino in una notte buia e tempestosa mentre era in sella al suo cavallo vide un povero viandante infreddolito e seminudo, decise dunque di donare al povero pellegrino parte del suo mantello per proteggerlo dal freddo inverno, ma nella notte apparve in sogno a Martino Gesù, che lo ringraziava per aver donato metà del suo mantello a quel povero viandante… Martino capì subito di aver incontrato il Cristo nelle sembianze di un povero infreddolito.

La statua di San Martino la troviamo sia all’esterno della Chiesa ma anche all’interno ed è l’originale del 1233.

Un altro mistero che richiama la Chiesa di San Martino lo troviamo poco più in basso della statua, proprio ad altezza uomo… sto parlando del Labirinto, un bassorilievo che desta molta curiosità a tutti i visitatori che passano da lì, ed anche a molti Lucchesi, me compresa 🙂 Questo inspiegabile labirinto è accompagnato da un scritta in latino tutt’oggi ben visibile: “HIC QUEM / CRETICUS / EDIT DEDA – / LUS EST / LABERINT / HUS DEQ(U)- / O NULLU – / S VADER – / E QUIVIT / QUI FUIT / INTUS / NI THESE – / US GRAT – / IS ADRIAN – / E STAMI- / NE IUTUS. Ossia:” “Questo è il labirinto costruito da Dedalo cretese dal quale nessuno che vi entrò poté uscire eccetto Teseo aiutato dal filo di Arianna”. Al centro del Labirinto vi è ormai una figura consumata, gli esperti credono che sia proprio la figura di Teseo ed il Minotauro.

 

 

Ilaria dal Carretto 

 

Ultima Cena del Tintoretto

Museo della Follia 2019

Dal 27 Febbraio sino ad Agosto presso l’Ex Cavallerizza in Piazzale San Donato verrà allestita la Mostra che ha creato molto successo in diverse Città Italiane. 

Image result for museo della follia lucca

Stiamo parlando del Museo della Follia a Cura di Vittorio Sgarbi, una mostra che lega l’Arte alla Follia; la Mostra è divisa in ben diciotto stanze e oltre 200 opere che si estenderanno tra dipinti, sculture, fotografie, documentari ed installazioni interattive; tra gli artisti presenti ci saranno i grandi nomi di: Goya, Lega, Mancini, Signorini, Pirandello, Ligabue, Bacon.

In occasione della tappa a Lucca verrà data particolare attenzione al Manicomio di Maggiano e alla figura del Dottor Mario Tobino, prendendo spunto proprio dagli Ospedali Psichiatrici Italiani verrà approfondita anche la tematica della Legge Basaglia… ricorda che: “il malato mentale non sia uno scarto dell’umanità […], bensì una persona, che nella sua temporanea o cronica debolezza conserva –  come ogni altra persona […] –  piena dignità”. 

Image result for museo della follia lucca

Qualche Informazione sulla Mostra: 

Orario continuato, Tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 20.00

E’ possibile prenotare una visita guidata. 

Il costo del Biglietto per entrare al Museo con l’ausilio di un audioguida è di 12 euro a persona.

Tutti i Mercoledì alle ore 15:30 è possibile effettuare la visita guidata gratuita previa prenotazione
fino a esaurimento posti. Bisogna lasciare il proprio nominativo e il contatto sia mail che telefonico a biglietteria@museodellafollia.it